Museo della Grappa

Il Poli Museo della Grappa sorge a Bassano.
Alla scoperta dei prodotti locali
[La visita]

Il Poli Museo della Grappa sorge a Bassano, nella provincia vicentina, in un palazzo del Quattrocento proprio di fronte allo storico Ponte Vecchio. E' stato il primo museo italiano dedicato a questo caratteristico distillato, nato dall'intento della Famiglia Poli di illustrare il mondo della grappa. Alla sede di Bassano, fondata nel 1993, si è affiancata anche quella di Schiavon, paese dove la famiglia Poli ha una distilleria da più di cent'anni. Il museo quindi è formato da due sedi che raccontano a tuttotondo la storia, la produzione e le caratteristiche dei distillati.

[In mostra]

Al Poli Museo della Grappa di Bassano sarà possibile scoprire qual è stata l'evoluzione della distillazione, dagli elisir medioevali alle cure medicinali rinascimentali. Inoltre, grazie a supporti video ed illustrazioni, si potranno scoprire i diversi metodi utilizzati per la produzione di grappa e le caratteristiche della vinaccia. Una sala del museo di Bassano è dedicata alle bottiglie da collezione del Novecento. Non solo vedere e scoprire, ma è anche possibile annusare grazie ai due olfattometri, apparecchi speciali che permettono di intuire le diverse sfumature e note di dieci grappe. 
La sede a Schiavon è divisa in sei aree tematiche. La prima tratta le origini della distillazione, la seconda è dedicata agli impianti e alle macchine utilizzate per la produzione, la terza alla vinaccia. Due sono le aree che parlano dei primi protagonisti di questa attività: la famiglia Poli e la grappa. In tutte e due le sedi sono custoditi moltissimi libri ed illustrazioni sulla storia dei distillati e la loro preparazione. Fra le opere più importanti merita di essere citato il "Liber de arte distillandi" di Hieronymus Brunschwigh del 1500, primo testo stampato su questo argomento.

[Info]
www.grappa.com
 


Stampa in PDF