Gennaio, mese del cavolo: al via il challenge dedicato al re degli ortaggi invernali

Territori.Coop inaugura il proprio canale Instagram e fino al 26 gennaio invita gli utenti del popolare social network a “postare” foto con il tag #mesedelcavolo

Bandi, concorsi e premi

Cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo nero, ma anche broccoli, verza, cavolo romano... niente da dire, gennaio è proprio un “mese del cavolo”! E allora, perché perdere l'occasione di immortalare questo ortaggio, rendendo giustizia alla sua infinita varietà di forme e colori? Prendete subito il vostro smartphone, scattate una foto e pubblicatela su Instagram usando gli hashtag #mesedelcavolo e #igersitalia: parteciperete così al nuovo challenge fotografico lanciato da Territori.Coop - che con questa iniziativa inaugura il proprio canale Instagram - in collaborazione con Instagramers Italia.

Il cavolo è l'ortaggio invernale per eccellenza: resiste quando altre colture vanno in letargo, per stupirci con le sue tante varietà e il suo sapore caratteristico, che dalle Alpi alla Sicilia ne fa un protagonista insostituibile delle ricette di stagione. Ancora in campo oppure già raccolti, crudi o cotti, i cavoli reclamano naturalmente un posto d'onore anche su Instagram: per prendere parte al challenge basterà scattare una foto e “postarla” entro il 26 gennaio sulla popolare piattaforma di condivisione immagini, oppure “taggare” fotografie già pubblicate in passato. E poi?

Come avvenuto in occasione dei precedenti challenge - dedicati rispettivamente al ritorno della primavera, alla frutta a verdura estiva e alle ricette dal sapore autunnale - nelle settimane successive alla chiusura del challenge gli scatti più originali ed emozionanti saranno selezionati dalla redazione di Territori.Coop e dal team di Instagramers Italia e confluiranno in una gallery pubblicata sulle pagine di questo sito.

Non solo. In concomitanza con il lancio di questo challenge, Territori.Coop inaugura anche il proprio canale Instagram: dopo Facebook, Twitter, YouTube, Google+ e Pinterest, il progetto conferma la propria vocazione “social” e sbarca sulla piattaforma dedicata agli appassionati di mobile photography, per raccontare le eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche del nostro Paese con la forza delle immagini, puntando sempre più a valorizzare il contributo “dal basso” degli utenti della rete.

Foto: Marcello Pozzi



Stampa in PDF