Fiori di zucca: idee per portarli in tavola

Da gustare fritti, al forno, nel sugo della pasta o nelle insalate estive. Un piccolo viaggio tra spunti culinari e tradizioni locali 

Fior di tradizione

I fiori di zucca sono un must della cucina estiva lungo tutta la Penisola. Certo, territorio che vai ricetta che trovi. Spaziare tra fritture, ripieni tipici o sughi per la pasta, potrebbe trasformarsi in un viaggio infinito. In più, per valorizzare ingredienti e tradizioni ci si può cimentare sia utilizzando fiori di zucca, sia di zucchina che hanno un colore tendente all’arancione e i petali più appuntiti. Quelli di zucca invece sono più grandi e, grazie alla consistenza della loro corolla, si lasciano farcire più facilmente.

In cucina i fiori di zucca sono versatili, colorati e sanno aggiungere un tocco gustoso a innumerevoli ricette. Sono ottimi crudi per rendere più sfiziosa un’insalata, oppure cucinati in padella, o come ingrediente di frittate o torte salate. I fiori di zucca sono celebri nelle loro tante versioni fritte o ripiene, senza dimenticare il ruolo di spicco che possono avere aggiunti alla pasta o a un risotto dai toni differenti. Sono disponibili freschi in tarda primavera e in estate ed è in queste stagioni che bisogna approfittarne perché si tratta di un prodotto molto delicato che, una volta colto, si può conservare in frigorifero solo per pochi giorni. Oltre a distinguersi per il loro carattere gustoso, i fiori di zucca vantano anche proprietà nutrizionali degne di nota. Sono composti per il più del 90 per cento di acqua e hanno virtù diuretiche e drenanti. Facili da digerire, i fiori di zucca sono un alimento leggero (12 kcal per 100 grammi), specie se mangiato crudo. Contengono inoltre ferro, vitamina A e carotenoidi che svolgono un’azione antiossidante.  

Ma come cucinare i fiori di zucca? Per gustare questa specialità estiva le scelte sono tante. Ecco allora un piccolo viaggio tra idee culinarie e tradizioni locali per portarli in tavola in modo semplice e impeccabile. Per gli amanti della cucina leggera, i fiori di zucca sono da provare tagliati a strisce sottili e aggiunti alle insalate. Sarà necessario innanzitutto lavarli e asciugarli delicatamente privandoli del gambo e dei pistilli centrali per poi aggiungerli come ingrediente a crudo, oppure si possono far saltare in padella con un filo di olio extravergine di oliva. Lo stesso vale per le frittate, anche cotte al forno, a cui si possono aggiungere i fiori di zucca sia interi sia tagliati finemente.

Spezzati in modo grossolano possono invece diventare protagonisti delle frittelle di fiori di zucca alla siciliana. La ricetta li vuole uniti a una pastella fatta con uova, pecorino e farina, che sarà poi fritta in olio bollente. I fiori di zucca fritti si ritrovano nei ricettari di molte regioni dell’Italia centrale, ma questa volta interi e avvolti da una pastella “povera”, fatta solo con farina e acqua salata. Ne esistono poi molte varianti. Una fra tutte la ricetta dei fiori di zucca fritti alla piemontese che, oltre alla pastella, prevede un ripieno di carne.

Un intero capitolo sarebbe da dedicare poi ai fiori di zucca ripieni, da cuocere al forno o in padella. La ricetta ligure li farcisce con un composto di patate, fagiolini e zucchine, a cui si uniscono uova, basilico aglio e maggiorana. Il ripieno varia poi nel Lazio (alici, mozzarella o provola), oppure in Campania, dove i fiori di zucca si gustano fritti e riempiti con provolone, prosciutto e prezzemolo. Diffusa in tutto il nord e centro Italia è anche l’usanza di farcire i fiori di zucca con ricotta, talvolta con l’aggiunta di Parmigiano ed erbe aromatiche, per poi cuocerli al forno.

Fiori di zucca ripieni con funghi e prosciutto di Sauris IGP

I fiori di zucca sanno dare il meglio di sé anche come condimento per la pasta. Sono ottimi tagliati fini e aggiunti a dadolate di verdure, oppure utilizzati per valorizzare un delicato sugo di pesce in bianco. Da provare anche in abbinata con zucchine e gamberetti per condire pasta lunga come linguine fresche, spaghetti o spaghettini. Il sapore delicato dei fiori di zucca si sposa alla perfezione anche con lo zafferano: un abbinamento da provare in un cremoso risotto, magari con l’aggiunta anche di gamberetti. Non dimenticate infine di sfruttare giallo intenso e la forma artistica dei fiori di zucca per decorare le tante ricette dai profumi estivi.



Stampa in PDF