Insalata Iceberg: fresca, leggera e croccantissima

Questa lattuga dal sapore delicato è ideale per aggiungere tocchi sfiziosi alle ricette più disparate 

Ortaggi di stagione

L’insalata Iceberg è un vero elisir di freschezza da portare in tavola. La sua consistenza croccante e succosa si combina con un gusto delicato, ottimo per la preparazione di ricette leggere che già guardano all’estate. L’insalata Iceberg (Lactuca sativa) è infatti tra le varietà di lattuga più ricche di acqua. Ecco perché questa specialità, che si fa protagonista nel cuore della primavera – ma che in Puglia si raccoglie lungo tutto l’anno – sa aggiungere un tocco rinfrescante ai piatti più svariati, restando la prediletta dagli hamburger e da chi ama i peccati di gola da fast food. In effetti, fin dagli anni Cinquanta, l’Insalata Iceberg è stata tra le lattughe più cucinate negli Stati Uniti. Il nome stesso pare si debba all’antica prassi di trasportare questa lattuga immersa nel ghiaccio per consentirle di affrontare anche lunghi viaggi in treno restando intatta.

Tra le virtù dell’insalata iceberg si conta infatti anche la buona conservabilità. Se mantenuta a temperatura costante, questa lattuga dal cespo compatto rimane croccante e soda più a lungo rispetto alle altre. Anche nel frigorifero di casa si può conservare al meglio la Iceberg, e le sue proprietà organolettiche, avvolgendola in un canovaccio e quindi in un sacchetto di plastica, oppure avvolta in una pellicola. Come la maggior parte delle verdure a foglia verde, anche la lattuga iceberg ha pochissime calorie (14 kcal per 100 grammi di prodotto), ed è inoltre ricca di fibre che aiutano a mantenere in salute l’apparato digerente e il transito intestinale. Inoltre, l’alto contenuto di acqua, che si assesta intorno al 94 per cento, rende questa insalata un alimento ideale per mantenere l’idratazione anche nelle giornate più calde.

Si fa presto a dire insalata

In cucina, l’insalata Iceberg è versatile e ideale per aggiungere tocchi sfiziosi alle ricette più disparate. Le sue foglie croccanti si possono usare per avvolgere riso saltato in padella con verdure o carne bianca, oppure per creare involtini di macinato da combinare con spezie a piacere. Con olio extravergine di oliva, pinoli e un pizzico di menta si può creare un pesto fresco a base d’insalata Iceberg, oppure aggiungerla agli ingredienti di un risotto o una zuppa dai toni freschi e delicati. L’insalata iceberg è ottima anche cruda, per le sue caratteristiche è amata anche dai più piccoli abbinata a carne, oppure tagliata a listarelle e aggiunta alla farcitura di hamburger golosi. Il suo gusto è perfetto abbinato all’aceto di vino bianco, ma anche ad un aceto balsamico di Modena Igp, oppure impreziosito da feta, olive e pomodorini strizzando un occhio alla tradizione greca. 

 

 



Stampa in PDF