Il tempo delle mele friulane

Sono disponibili sul mercato per dieci mesi all'anno. Andiamo alla scoperta delle varietà della mela friulana.
Friuli Venezia Giulia
Sono disponibili sul mercato per dieci mesi all'anno. Andiamo alla scoperta delle varietà della mela friulana.

Chi ha coniato il celeberrimo motto “Una mela al giorno”, avrà tenuto conto dell'avvicendarsi delle stagionalità della frutta? La risposta ce la dà la mela friulana: con le sue diverse varietà, arriva sulle nostre tavole salubre e al naturale per dieci mesi all'anno, da metà ottobre a metà giugno.
Biologicamente portate per la frigoconservazione naturale, le mele infatti si mantengono bene a lungo e senza stress, perché il loro metabolismo viene ridotto al minimo e il frutto rimane integro, quasi come al momento della raccolta, conservando ottime proprietà organolettiche. E in ambienti frigoriferi a bassa temperatura e atmosfera modificata a basso tenore di ossigeno non servono né additivi né congelamento.

Per gustare mele sempre di stagione e apprezzarne tutte le sfumature di dolcezza e acidità, basta seguire i diversi cicli di raccolta e consumo. In Friuli si comincia con la bellissima Royal Gala, disponibile da fine agosto a fine febbraio. Di dimensione medio-piccola, ha la buccia liscia e una forma rotonda lievemente conca. Il colore di fondo è giallo chiaro, con striature di rosso vivo. Al palato è croccante e succosa, dall’aroma dolce e poco aspro. Intorno al 10-15 settembre arrivano le Golden Delicious, che restano sulle nostre tavole fino ad aprile. Tra le varietà più antiche e affermate (coprono il 50% della produzione melicola friulana), dal caratteristico colore giallo, sono mele succose, dolci, aromatiche e delicatamente aspre. Anche la Red Delicious - di colore rosso scuro e di forma allungata - si raccoglie a metà settembre e si può mangiare fino a fine giugno. Croccante, succosa e dolce, è una mela molto aromatica.

A fine settembre arrivano le australiane Granny Smith, disponibili fino a metà maggio. Con l'inimitabile buccia verde, queste mele sono fresche, succose e leggermente aspre, con una polpa compatta. Ai primi di ottobre compare la mela Imperatore o Morgenduft. Con le sue striature rosso intenso, questo frutto medio-grande dalla polpa compatta ha un sapore fresco e deciso, e un aroma dolce-aspro. Si può mangiare fino a metà giugno. Dulcis in fundo, la Fuji, che si raccoglie a metà ottobre. Dal caratteristico colore rosso vivo, spesso striato, è una mela succosa, croccante, leggermente acidula. L’aroma è particolare e intenso.


Stampa in PDF