Opportunità di lavoro dalla green economy. Per chi è stufo dell’ufficio.

I siti utili per scovare le offerte e alcune idee originali per reinventarsi un mestiere a contatto con la terra.
SITI UTILI
In Europa i settori a maggiore potenzialità di crescita sono l’efficienza energetica, la gestione rifiuti e l’energia rinnovabile. Lo ha recentemente confermato anche l’Osservatorio sulla Finanza Green.

E anche in Italia si stanno diffondendo nuove figure professionali specializzate in quest’ambito: aumentano le richieste di Auditor Ambientali, conoscitori di leggi, regolamenti ambientali e certificazioni; c’è il Certificatore Energetico, ovvero colui che attesta la classe energetica degli edifici, e il Disaster Manager che studia il territorio per preservare l’integrità degli edifici. Ci sono anche il Valutatore di Impatto Ambientale, il Bioingegnere, l’Avvocato Ambientale e anche l’Ecoperator (esperto in botanica e zoologia, che fa da guida in luoghi di valore paesaggistico).

Per aiutarvi nella ricerca, sono nati siti internet che raccolgono tutte le offerte. Il portale Coldiretti Giovani Impresa offre uno spaccato sull’occupazione giovanile nell’agroalimentare, passando in rassegna le opportunità del settore. Ma c’è anche tanta gente che si reinventa e, magari, abbandona il vecchio lavoro d’ufficio per abbracciare le opportunità della terra. A Bologna, per esempio, è nata una Cooperativa di agricoltura comunitaria: in pratica un’associazione di cittadini che si fanno attori nella produzione di cibo, secondo i principi dell’agricoltura biologica e della sostenibilità. C’è chi lo fa per autoconsumo, chi per rivendere la produzione.

Un'altra esperienza viene da alcuni ragazzi di Modena, che recapitano in bici le cassette della spesa preparate dagli agricoltori della zona. Insomma, nella necessità si aguzza l’ingegno e in tanti stanno dimostrando di poter reagire alla crisi proponendo nuovi modelli di consumo e nuove sensibilità sociali.  


Stampa in PDF