Torta di ricotta con pistacchi e cioccolato

Un dessert fresco in cui la morbidezza dell’interno si contrappone alla fragranza dei pistacchi. La ricetta della foodblogger Barbara Lechiancole di “Cucina di Barbara"

Dalla blogger di “Cucina di Barbara”

Il pistacchio è un frutto secco dal caratteristico color verde-violaceo originario del Medio Oriente che matura a fine estate, il cui segnale di avvenuta maturazione è la caratteristica parziale apertura del guscio.

Spesso è chiamato “oro verde di Sicilia”: la sua produzione è tipica del territorio etneo e in particolare di Bronte, un paese che è forse il più famoso al mondo per la produzione del frutto. Qui raggiunge caratteristiche uniche, tra cui una pronunciata aromaticità che lo rende adatto alla produzione di dolci e creme.

Interessanti e utili da conoscere sono le proprietà curative del pistacchio, che ha come caratteristica principale quella di favorire la normalizzazione del colesterolo nel sangue. È inoltre indicato come ricostituente del sistema nervoso grazie al suo contenuto di fosforo, ferro e vitamina A.

In cucina il pistacchio può trovare molteplici usi. È infatti possibile impiegarlo nella preparazione di primi piatti come la pasta, per la panatura di carni e pesce insieme alla mollica di pane o per la preparazione di gelati, creme e dolci, come quello che vi propongo oggi.

E il pistacchio è un ingrediente fondamentale anche per questa torta di ricotta e cioccolato, in cui è presente sia dentro l’impasto che in granella per decorarne la superficie. È una torta che si serve fredda.

Ingredienti per una tortiera a cerniera da 25 cm

  • 500 g di ricotta
  • 100 g di zucchero
  • 3 uova
  • 3 cucchiai di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di rum invecchiato
  • poco burro e cacao per la tortiera
  • una manciata di pistacchi battuti a coltello
  • 50g di pistacchi tritati
  • 100g di cioccolato al latte
  • 100g di cioccolato fondente
  • 50g di burro

 

Procedimento

Nella ciotola della planetaria lavorare le uova e lo zucchero. Quando il composto sarà gonfio e spumoso, aggiungere la ricotta e il cacao. Unire una manciata di pistacchi tagliati grossolanamente a coltello.

Imburrare la tortiera con burro e rivestirla di cacao. Preriscaldare il forno a 175 gradi ed infornare la torta per circa 50 minuti.

Lasciare raffreddare e nel frattempo sciogliere a bagnomaria il burro ed il cioccolato al latte e quello fondente, aggiungendo il rum invecchiato.

Con questa crema di cioccolato rivestire la torta ormai fredda e infine cospargere con la granella di pistacchi a decorazione. Mettere in frigo e consumare fredda.

Cucina di BarbaraBarbara Lechiancole è l’autrice del blog “Cucina di Barbara”. Ama il cioccolato fondente, il caffè nero bollente, viaggiare senza meta (meglio se in paesi lontani), vedere vecchi film, ascoltare tanta musica, essere mamma e moglie.

 



Stampa in PDF