In punto vendita

Specialità del Lazio da mettere nel carrello

Dal 6 al 19 febbraio, negli ipermercati Coop del Lazio, alcuni tra i prodotti tipici del territorio saranno protagonisti di speciali promozioni 

Per chi ama i sapori locali, l’appuntamento è negli ipercoop del Lazio, dove dal 6 al 19 febbraio alcune delle specialità tipiche di questa regione saranno protagoniste di speciali promozioni. Dai vini ai formaggi, passando per miele e biscotti tradizionali: la selezione è varia e sarà di giusta ispirazione per riempire le dispense o imbandire le tavole, dedicandosi ai profumi e ai sapori regionali.

Sbirciando tra i prodotti proposti, l’animo intenso del Lazio si ritrova di certo nelle diverse specialità casearie tra cui spicca il Pecorino Romano Dop. Principe dei primi piatti e immancabile nei picnic di primavera, questo formaggio intenso e versatile racchiude una lunga e antica tradizione. La stessa cura si ritrova nel gusto delicato delle tipiche mozzarelle fiordilatte, ma anche in una semplice ricotta fresca che sa diventare ingrediente speciale per innumerevoli ricette che, dalle combinazioni tipiche, spaziano fino ai virtuosismi culinari più innovativi.

Proprio la ricotta del territorio sa rendere gustoso e morbido il ripieno dei ravioli freschi, che diventano ancora più saporiti nella versione con ricotta di bufala.  A coronare le tavole laziali ci pensa poi il vino. Largo allora a un calice di Roma Doc bianco con il suo profumo fruttato e il gusto sapido, ideale per accompagnare primi piatti a base di riso o pastasciutta, e secondi di pesce e carni bianche. Per un tocco di elegante intensità si può invece scegliere il Roma Doc rosso, specie quando il menù predilige carni saporite o taglieri d salumi e formaggi che ben si sposano con il suo ampio bouquet.

I profumi delle terre del Lazio si ritrovano anche nel tipico miele millefiori della Tuscia. Ottimo da portare in tavola in ogni occasione, ha un aroma delicato che varia a seconda delle stagioni e delle zone di raccolta su questa storica area nel nord della regione. Tempi lunghi di lavorazione e segreti culinari custoditi sono invece alla base dei tipici biscotti Gentilini che, così come gli amati e semplici Novellini, ancora prendono forma in questo territorio seguendo le antiche ricette della tradizione.