In punto vendita

In Puglia l’estate fa spazio alle tipicità del territorio

Dall’11 al 24 giugno gli ipermercati Coop della regione dedicheranno speciali promozioni a una selezione di prodotti localissimi 

 

Una selezione di tipicità della Puglia che vanno dai pomodori pelati del Gargano a un calice di bianco locale, passando per mozzarelle e pasta fresca di semola. Sono solo alcuni tra i protagonisti della promozione che, dall’11 al 24 giugno, andrà in scena negli ipermercati Coop di questa regione. L’iniziativa è infatti dedicata alle specialità del territorio che, specie nella stagione estiva, sanno ritagliarsi un posto d’onore tra gli ingredienti della dieta mediterranea, ma anche sulle tavole di chi ama sperimentare audaci abbinamenti.

Se parliamo di ricette estive, e tavole affacciate sul mare, allora non si può prescindere da un calice di Martina Doc. Questo bianco secco, dall’anima delicata e piacevole, nasce nel territorio di Martina Franca, in provincia di Taranto. Le sue note caratteristiche si abbinano a preparazioni semplici, a base di tenere insalate o pesce di mare; oppure si ritrova perfettamente accanto a una zuppa di cozze con aglio e olio di oliva, e pastasciutte al sugo bianco di pesce. La sua morbida freschezza va d’accordo anche con antipasti di crostacei, o stuzzichini a base di tipici filetti di sgombro in olio extra vergine di oliva, pescati nelle acque del mediterraneo e lavorati secondo antica ricetta pugliese.

Per valorizzare crostini e piccole creazioni con un tocco di sapore - oppure continuare a degustare come si deve i vini bianchi della zona - un posto di primo piano è da riservare alla ricotta tosta. Una specialità dalla consistenza dura e compatta che sa farsi amare anche grattugiata su piatti tipici. Freschi pranzetti estivi, invece, non aspettano altro che accogliere l’immancabile mozzarella fiordilatte pugliese, dalla consistenza elastica e il sapore delicatissimo. Questo formaggio fresco, con la sua ineffabile semplicità, sa raccontare di una tradizione antica, fatta di esperti allevatori e maestri casari, che appartiene al territorio regionale fin dal Medioevo.

Largo infine ai pomodori pelati del territorio, resi celebri dalla loro polpa soda e corposa che racchiude tutto il sole e i profumi del sud. Lo sa bene chi ha imparato a declinarlo nelle tante ricette della tradizione che, tra le altre specialità, vede protagonista anche la pasta fresca di semola. Tuttavia, a dargli il giusto spazio ci pensano anche quelli che sanno improvvisare tra i fornelli, combinando il loro intenso sapore con altri ingredienti della cucina mediterranea. Questo oro rosso, maturato nei pressi del Gargano, custodisce infatti i segreti di un territorio che, durante l’estate, sa farsi ancora più sfizioso.