In punto vendita

Assaggi di Campania, la regina dei contorni

Dal 2 all’ 8 gennaio nei supermercati Coop Alleanza 3.0 della Campania sarà disponibile una selezione di specialità tipiche di questa regione con promozioni speciali 

L’inverno in Campania si gusta nel piatto con ricette e abbinamenti che valorizzano i doni tipici di questa terra dal fascino avvolgente. Dal 2 all’8 gennaio nei supermercati Coop Alleanza 3.0 alcune tra le sfiziose specialità di questi territori saranno valorizzate di una speciale promozione.

Portare in tavola i segreti della Campania significa anche dedicare ampio spazio a contorni dai toni davvero unici. Ne sono un esempio i celebri Friarielli che qui fanno rima con salsicce, e si cucinano saltati in padella con olio, aglio e peperoncino. Talvolta si preferisce prima farli lessare, ma una cosa è certa: queste prime inflorescenze dei broccoli, cucinati a dovere, sono uno dei contorni più tipici della tradizione regionale. Non solo: i Friarielli sono infatti immancabili tra il cibo di strada, per farcire panini o come ingredienti della pizza friarielli e salsiccia che non manca mai nei menù napoletani. Stesso destino è riservato alla cosiddetta Scarola alla napoletana, un piatto semplice che si basa sul contrasto tra il sapore di piccoli ingredienti saltati in padella. Alla Scarola si uniscono infatti, acciughe, olive, noci (o pinoli) e uvetta. Ottima per farcire pizze e torte salate, ma anche come contorno da gustare lungo tutto l’anno.

Tutti i segreti dei friarielli campani

Dai salti in padella si può passare a specialità arrostite per tradizione. Si tratta dei carciofi, che qui diventano ‘e carcioffole arrostute seguendo una ricetta tradizionale che, inizialmente li voleva sulle tavole di Pasquetta, ma ormai li porta in ogni stagione. Un altro ortaggio profondamente radicato nelle usanze contadine di queste terre è la melanzana. In queste aree viene raccolta da fine settembre a fine novembre e, se le melanzane arrostite sono ormai celebri, lungo tutto l’anno si gustano anche sott’olio e sott’aceto, magari accompagnate da provolone piccante, arrosto di maiale e pane rustico. Oltre ai deliziosi contorni suggeriti dai funghi prataioli del territorio, un posto di rilievo è senz’altro occupato dai pomodori secchi. Si tratta di un vero must dell’aperitivo regionale che sa valorizzare le antiche ricette custodite da ogni famiglia, così come vasetti sott’olio che si degustano in ogni occasione.