In punto vendita

“Sapori, si parte!” per immergersi nelle specialità della Puglia e della Basilicata

Dal 10 al 30 maggio, in tutti gli ipermercati di Coop Alleanza 3.0, le proposte di Territori.Coop alla scoperta delle tipicità di queste terre speciali

“Sapori, si parte!” fa tappa in Puglia e Basilicata. Il tour tra le specialità tipiche d’Italia prosegue esplorando queste terre fertili del Sud. Dal 10 al 30 maggio, in tutti gli ipermercati di Coop Alleanza 3.0, di Coop Sicilia e negli Ipercoop di Quarto, Afragola e Avellino, l’iniziativa promozionale firmata Territori.Coop presenterà una selezione di prodotti pugliesi e lucani da non perdere.

Le tavole della Puglia sono arricchite dai gusti di questa terra fertile e affascinante. Qui, le colture del territorio si traducono in amore per la cucina che trionfa nei tanti piatti tipici, ma anche nelle specialità regalate da un clima unico. E così non si può gustar la vera anima della regione senza cedere alla tentazione dei suoi stuzzichini a base di melanzane a filetti sott’olio, le tipiche olive verdi di Cerignola, e poi gli amatissimi taralli e tarallini in versione classica o magari integrale, ai cereali o ancora cucinati con un tocco d’inebriante curcuma, finocchio, origano o peperoncino. Perfetti anche per accompagnare un aperitivo annaffiato da un buon Salice salentino Doc, i taralli qui sono preparati con arte utilizzando farina, olio extra vergine pugliese, sale e vino.

Sfornatori di idee

E come non accompagnarli con i formaggi tipici, come le gustose scamorzine, o la burrata, un formaggio fresco a pasta filata prodotto con latte vaccino o di bufala; o ancora le caciotte, il noto Caciocavallo Silano Dop o il Canestrato pugliese Dop. E non da ultimo, l’eccentrico Pallone di Gravina, il formaggio dal maxi formato simile al caciocavallo dal sapore leggermente piccante.

Il “Pallone” che pesa 10 chili? È un formaggio della generosa Alta Murgia

La Puglia e la Basilicata sono terre di salumi: qui un antipasto può davvero trasformarsi in un pasto non solo completo ma certamente abbondante. Se vi lasciate ispirare dalla Puglia, potete portare a tavola la salsiccia murgiana, la soppressata di Faeto, i salamini di cinghiale, o il capocollo di Martina Franca, irrorando l’assaggio con un bicchiere di vino locale, dal Primitivo di Manduria Doc al Negroamaro Igp del Salento, passando per un vino di Troia Igp e un Moscato di Trani Doc passito.

Sul versante dei prodotti lucani, assolutamente da provare è il Pezzente della montagna materana, aromatizzato con peperone dolce di Senise. All’assaggio, il Caciocavallo podolico conserva gli aromi dei pascoli appenninici, a cavallo fra Basilicata e Campania. Potete abbinare formaggi e salumi lucani con un vino Aglianico del Vulture Doc e magari aggiungere sulla tavola qualche fragola della Basilicata per completare il pasto con un tocco di dolcezza.

Viaggio a Manduria: la città del Primitivo Doc

E se un posto d’onore tra le specialità pugliesi è riservato di certo al pane, tra cui il rustico leccese e la ciabatta salentina, le tradizioni regionali si assaporano anche nelle frise e nella immancabile puccia salentina arricchita con olive nere o farcite con capperi, tonno, olio e succosi pomodori. Le ricette qui si nutrono anche di pasta, tra cui gli immancabili gnocchetti baresi o le orecchiette: squisite se condite con cime di rapa e acciughe, ma anche sughi a base di pomodoro e di carne. La scelta non manca e una cosa è certa: la Puglia con la vicina Basilicata è una tappa enogastronomica da esplorare senza fretta, con la voglia di sperimentare sapori che parlano di culture e tradizioni difficili da dimenticare.


“Sapori, si parte!” è l'iniziativa promozionale dedicata alle specialità tipiche e tradizionali delle regioni in cui la cooperativa è presente con i propri punti vendita. Protagonisti di questo autentico “tour” enogastronomico alla scoperta delle eccellenze alimentari del nostro Paese sono i produttori, grandi e piccoli, che con il loro impegno quotidiano tengono alta la bandiera del Made in Italy agroalimentare.

Di seguito trovate l'elenco dei produttori della Puglia e della Basilicata che ci hanno aiutati a realizzare la quinta tappa di questo “scambio culturale” portando i loro prodotti in tutti gli Ipermercati di Coop Alleanza 3.0 - dal Friuli Venezia Giulia alla Puglia - in quelli di Coop Sicilia e in Campania, negli ipermercati di Quarto, Afragola e Avellino dal 10 al 30 maggio.

- Agridè
- Altus Murus
- Apicoltura Rondinella
- Apulia Snacks
- Arte e Sapori
- Azienda Agricola Pessolani
- Biancolat
- Biorganica Nuova
- Biscottificio Panificio Farinella
- Cannone
- Cantina di Venosa
- Cantina Sociale di Nardò
- Cantina Sampietrana
- Cantine Miali
- Cantine Paololeo
- Cantine San Marzano
- Cantine Soloperto
- Cardone
- Clemente
- Conte Spagnoletti Zeuli
- Cordisco
- Cooperativa Sociale Altereco
- De Luca
- Desantis
- Distilleria Fratelli Caffo
- Distillerie Cappello
- Fattorie Donna Giulia
- Giovanni Liuzzi Azienda Agricola Murgiana
- Golosità dei Trulli
- Granoro
- Grifo
- Industria Alimentare Apulia
- L'Antica Cantina
- Le bontà di San Trifone
- Le Conserve Daune
- Leone De Castris
- Martinucci
- Merak
- Miele Selvaggi
- Lavermicocca
- Lucana Salumi
- Naturpuglia
- Oropan
- Pastificio Abatianni
- Quattroemme
- Rosso Gargano
- Sanguedolce
- Selezione Casillo
- Snd Italia
- Soave
- Società Agricola Fratelli Cassese
- Tarall'oro
- Taurosso
- Torre Quarto
- Vallefiorita
- Vignuolo
- Vinicola Mastricci