IMPEGNO COOP

#chiediloallacoop: il filo diretto ai tempi dei social network

Al centro dei nuovi spot Coop non ci sono più personaggi famosi ma uomini e donne, giovani e adulti, consumatori curiosi. Una campagna che continua sui social network, dove il canale di dialogo tra le cooperative e i soci è sempre più diretto: Facebook (https://www.facebook.com/chiediloallacoop?fref=ts) e Twitter (https://twitter.com/chiediloacoop) ospitano infatti uno spazio di confronto sul mondo dei prodotti a marchio Coop..
 
“Rispetto alla nostra strategia di comunicazione - spiega il direttore generale di Coop Italia, Maura Latini - abbiamo deciso un cambiamento importante e radicale. Abbandonando il testimonial, vogliamo puntare sul rapporto “diretto” di Coop con le persone. Quindi brevi interviste con gente come tutti noi, uomini e donne che fanno la spesa e che chiedono risposte ai loro bisogni. E i prodotti Coop possono dare molte di queste risposte. In più, attraverso il nostro sito internet ed i social media, da Facebook a Twitter, vogliamo rafforzare questa idea di dialogo e di ascolto che per una realtà cooperativa come la nostra, che rappresenta 7 milioni di soci, è una chiave fondamentale”.
 
Grazie alle nuove tecnologie, i soci potranno diventare sempre più protagonisti delle scelte di Coop, ad esempio suggerendo quali prodotti inserire nelle promozioni: “Quel che faremo - continua Latini - sempre attraverso il Web ed i social network, è di invitare i soci a scegliere quali prodotti vorrebbero veder inseriti nelle promozioni. Una sorta di referendum, per cui per un certo periodo di tempo si potrà votare, poi sulla base dei risultati, la macchina commerciale si muoverà di conseguenza.
 
E se rimangono dei dubbi, #chiediloallacoop!
 
Info
www.e-coop.it/chiediloallacoop