IMPEGNO COOP

37 Presidi Slow Food Siciliani presenti sugli scaffali Ipercoop

Il meglio della Sicilia selezionato per i punti vendita.
Il meglio della Sicilia selezionato per i punti vendita.
 
Dal 5 giugno i negozi Ipercoop della Sicilia diventano slow: grazie alla collaborazione con Slow Food gli scaffali ospiteranno 37 Presidi siciliani, emblemi della tipicità e tradizione locali. I consumatori potranno trovare dalle lenticchie di Ustica al pomodoro siccagno della Valle del Bilìci e ancora la cipolla di  Giarratana, il mandarino tardivo di Ciaculli, il pane nero di Castelvetrano, il miele di ape nera sicula.
 
Coop riconferma un rapporto etico con i produttori e i consumatori e, in particolare, rilancia l’attenzione a un modello dell’agricoltura basata sulla qualità e sul rapporto con il territorio. "La presenza dei 37 Presidi siciliani sugli scaffali di Ipercoop - spiega Lucio Rossetto, amministratore delegato di Ipercoop Sicilia - consentirà a questi prodotti di straordinaria qualità di  ottenere una maggiore visibilità e di conseguenza un più ampio riconoscimento del loro valore al di fuori di contesti più selettivi e specialistici. In fondo il compito di Coop è proprio quello di allargare  la platea dei consumatori consapevoli offrendo loro più opportunità di scelta".
 
In occasione dell’evento di presentazione del progetto saranno allestiti, nei punti vendita, degli spazi dedicati e sarà attivato un accordo con gli chef Emanuele Russo (Le Lumie Marsala, premiato da Slow Food per la Sicilia occidentale) e ?Raffaele Esposito (Il Bagatto Milazzo, premiato per la Sicilia orientale) che prepareranno piatti tipici con i prodotti locali.