Mascarpone, principe di versatilità che appassiona i golosi

Questo formaggio dalle origini lombarde e dalla cremosità unica è amato nei dolci, ma permette di farcire uova e focacce e arricchire primi e secondi 

Un asso nella manica

Il mascarpone non è solo un ingrediente per golosi dessert, ma è un perfetto alleato per rendere ancor più gustose molte ricette salate. Grazie alla sua cremosità e al suo sapore delicato, questo prodotto caseario tipicamente italiano riesce ad aggiungere un tocco di eleganza a molti piatti.

A differenza degli altri formaggi, il mascarpone non si ottiene dal latte bensì dalla panna che viene poi lavorata a circa 90° C con acido citrico, tartarico e succo di limone.

Il mascarpone ha una storia antica ed è inserito tra i prodotti agroalimentari tradizionali italiani (Pat). Nato nei territori lombardi, oggi è ampiamente prodotto in tutta Italia ed esportato anche all’estero per la sua straordinaria consistenza e ricchezza. Si tratta di un prodotto semplice, la cui tradizione affonda le radici nel periodo autunnale, quando le mucche producevano un latte particolarmente grasso.

Questo formaggio cremoso è un alimento molto calorico, ancor più della panna. La percentuale di grassi supera infatti il 40% e l’apporto calorico è di 455 kcal ogni 100 grammi. Aggiunto nelle giuste dosi alle nostre preparazioni regala però un tocco unico.

In cucina il mascarpone mostra tutta la sua versatilità a partire dagli antipasti. Ad esempio è perfetto per creare una grande varietà di creme, che possono essere utilizzate per farcire uova e focacce o condire primi e secondi.

Le uova farcite sono un’ottima proposta per la tavola di Pasqua, perché simbolo antico di rinnovamento e nascita. Per prepararle dovrete cuocere le uova sode e, una volta raffreddate, potrete tagliarle all’estremità inferiore e svuotarle del tuorlo. Durante questa operazione prestate a attenzione a non rompere il bianco. Per rendere l’operazione più semplice è importante che le uova siano state lasciate raffreddare. In una ciotola sistemate i tuorli delle uova, aggiungete una parte di mascarpone a seconda della cremosità che volete ottenere, dell’erba cipollina sminuzzata, sale e – se gradito – pepe. Mescolate il tutto fino ad ottenere una crema densa. Aiutandovi con una sacca da pasticciere potrete poi farcire con il ripieno le vostre uova. Abbondate, proprio come se fosse un bignè, e concludete la vostra preparazione con una spolverata di pangrattato precedentemente tostato. Decorate poi il piatto con qualche stelo di erba cipollina e fiori eduli che daranno ancor più colore all’antipasto.

Mascarpone: cremoso ingrediente da sperimentare in cucina

Ci si può poi sbizzarrire con torte salate e quiche, che possono unire verdure come funghi, piselli o zucchine alle uova e al mascarpone. La focaccia può arricchirsi con fiori di zucca adagiati su un letto di mascarpone e gorgonzola. Poi spazio alla fantasia, perché la versatilità di questo ingrediente non smette mai di stupire. Basta un po’ di mascarpone unito alla pasta d’acciughe per realizzare un’ottima crema da spalmare su crostini di pane caldo.

Nei primi piatti di pasta o riso il mascarpone regala tutta la sua cremosità al palato. Qualche esempio? Un buon risotto al prosecco e mascarpone con crema di scampi, pasta con mascarpone e tartufo, penne zucchine e mascarpone o mascarpone e pancetta, tagliatelle mascarpone, speck e noci. E poi ancora contorni come le verdure al mascarpone. La carne di pollo si presta molto bene ad essere cucinata con questo formaggio dolce, magari aggiungendo funghi o pepe rosa. Le scaloppine di vitello sfumate con un po’ di vino bianco e ammorbidite con il mascarpone sono una delizia per il palato.



Stampa in PDF